Pubblicato il

Arnad: «Sembra che la maggioranza non voglia ripresentarsi»

Arnad: «Sembra che la maggioranza non voglia ripresentarsi»

La minoranza boccia il bilancio di previsione triennale; Bonel: «Non diminuite le indennità, poteva sembrare mossa elettorale»

«Sembra il bilancio di una maggioranza che non intende presentarsi alle prossime elezioni. Non basta impegnare tutti i fondi, ma non utilizzarli per dire di aver completato il programma». E’ duro il commento della minoranza guidata da Liliana Bosc al bilancio di previsione per il triennio 2012/2014, presentato venerdì sera nella seduta del Consiglio di Arnad. «Non abbiamo inserito opere nuove, ma piuttosto badato a completare quanto imbastito in questi anni» è la risposta del sindaco Pierre Bonel, per un bilancio che nel 2012 dovrebbe pareggiare a quota 6.8 milioni, con soli 795 mila euro investiti e dedicati, per la maggior parte, in funzione del progetto della nuova scuola e dei lavori riguardanti la valorizzazione di Château Vallaise. Il patto di stabilità verrebbe ancora una volta sforato, nonostante l’introduzione dell’Imu e l’aumento delle tariffe relative alla TARSU.
(al.bi.)

Condividi

ULTIME NEWS