Pubblicato il

Alpe, un cambio di rotta poco chiaro per l’assessorato all’Ambiente

Alpe, un cambio di rotta poco chiaro per l’assessorato all’Ambiente

”Esaurita la doppia missione speciale legata a “piano casa” e pirogassificatore, si dà in ben servito all’assessorato al Territorio e Ambiente. Va bene la razionalizzazione, ma perché questo cambio di rotta a un anno dal voto?”. E’ quanto si chiede Alpe. Scrive il suo segretario, Chantal Certan: ”Stupiscono le dichiarazioni del presidente Augusto Rollandin e della sua maggioranza, anche se ormai siamo abituati a certi repentini cambi di rotta: dopo aver istituito l’assessorato all’Ambiente a inizio legislatura ora dichiara che si ritornerà al passato, ma soltanto dal 2013”. Non che Alpe non predichi una migliore organizzazione degli assessorati e una loro contestuale riduzione ma ”questa razionalizzazione deve essere reale e calibrata sulle effettive esigenze. Pare al contrario di capire che questo assessorato all’Ambiente abbia invece avuto una duplice missione speciale: quella del millantato “piano casa” e, soprattutto, quella del pirogassificatore, ma che ora sia giunto a fine corsa. Un po’ troppo poco per due temi, ambiente e territorio, di fondamentale importanza per l’uomo”,

Condividi

ULTIME NEWS