Pubblicato il

Aosta, 72 appuntamenti da non perdere sino a fine anno

Aosta, 72 appuntamenti da non perdere sino a fine anno

L'assessore Patrizia Carradore: "Nonostante la crisi abbiamo reperito le risorse per promuovere la città"

Nonostante la crisi, Aosta amplia la sue proposte d’intrattenimento, investendo un milione e 50 mila euro, di cui 250 mila stanziati dall’assessorato comunale alla Cultura, il quale, come ha spiegato l’assessore Andrea Paron questa mattina in conferenza stampa, “è impegnato a valorizzare il patrimonio culturale della città”.
“La nostra è una proposta culturale ampia, in grado di soddisfare tutte le sensibilità, da quelle sportive alle culturali fino a quelle artistiche”, ha detto il sindaco di Aosta Bruno Giordano, presentando insieme con l’assessore comunale al Turismo e Sport, patrizia Carradore e agli assessori regionali all’Istruzione e Cultura, Agricoltura, Turismo e Attività produttive, Laurent Viérin, Pino Isabellon, Aurelio Marguerettaz ed Ennio Pastoret, la guida Joie de vivre, una brochure che sarà distribuita in 10 mila copie.
L’offerta aostana conta 72 eventi, il 9% in più rispetto al 2011, 25 dei quali organizzati in collaborazione con l’amministrazione regionale. “Nonostante la crisi – ha commentato l’assessore Carradore – siamo riusciti a trovare le risorse necessarie per promuovere il turismo, la cultura e lo sport, strumenti per la crescita della nostra comunità”.
Tra le manifestazioni previste, oltre alle collaudate come Aosta Classica, Strade del Cinema, Aosta Blues & Sound, Babel e il ritorno della Desarpa (ogni due anni), alcune novità come il Trofeo Topolino di calcio giovanile (in collaborazione con il Comune di Gressan), il torneo internazionale di tennis Città di Aosta, il festival Never end fest e la rassegna “Il teatro è come un rock”. Chiuderà il 2012 l’apprezzato Marché Vert Noel.
(l.m.)

Condividi

ULTIME NEWS