Pubblicato il

Champorcher: «Chiediamo agli albergatori di pagare la tassa di soggiorno»

Contraria la minoranza consigliare: «Il turismo è già in sofferenza»

Contraria la minoranza consigliare: «Il turismo è già in sofferenza»

«Abbiamo chiesto agli albergatori di accollarsi la tassa di soggiorno, garantendo loro un futuro sconto sull’Imu». Questa la strada scelta da Champorcher e approvata, con l’astensione della minoranza, nel consiglio comunale andato in scena giovedì 22 marzo. A spiegare la scelta è il sindaco, Mauro Gontier, che ha giustificato l’introduzione della tassa di soggiorno come «una cosa fatta a malincuore per allinearci alle direttive». Contraria l’opposizione, che per bocca di Celestino Savin parla di «una cosa evitabile, dal momento che il turismo langue già di suo». Ulteriori dettagli li trovate su Gazzetta Matin in edicola lunedì 26 marzo.
(al.bi.)

Condividi

ULTIME NEWS