Pubblicato il

Gran San Bernardo, saldo negativo per il turismo

Gran San Bernardo, saldo negativo per il turismo

Il piatto piange. Si potrebbe riassumere così la stagione turistica invernale nel comprensorio dell’alta Valle del Gran San Bernardo, con la crisi del comparto che si è fatta sentire eccome, toccando – in certe località – punte anche del meno 40% rispetto alla stagione invernale 2010/2011. Che i dati non sarebbero stati rosei, a dire la verità, lo si era già capito dall’elaborazione realizzata dagli uffici dell’Assessorato regionale al Turismo, se è vero che il numero di presenze nel Grand Combin, nell’arco del 2010, si è attestato ben al di sotto della media regionale. Il bilancio della Crevacol – un tempo volano dell’economia della vallata – è in profondo rosso. E le attività alberghiere e commerciali rischiano di chiudere i battenti. Inchiesta tra gli operatori del Gran San Bernardo sul numero di Gazzetta Matin in edicola oggi, lunedì 26.

Condividi

ULTIME NEWS