Pubblicato il

La Mont Emilius punta sul compostaggio domestico

La Mont Emilius punta sul compostaggio domestico

L'obiettivo è raggiungere il 65% di raccolta differenziata entro la fine dell'anno

La raccolta differenziata nella Comunità montana Mont Emilius è passata dal 38% del 2010 al 42% del 2011. ”Contiamo di arrivare per la fine dell’anno al 65% – ha puntualizzato in conferenza stampa il presidente della Comunità montana Renzo Bionaz -; sappiamo che è un progetto ambizioso ma metteremo in campo tutte le forze per raggiungere l’obiettivo”. Il traguardo passa, dopo il riordino dei punti stradali e il porta a porta per le utenze commerciali, per il compostaggio e l’educazione ambientale. L’anno scorso sono state distribuite 1.300 compostiere e si punta a raddoppiarne il numero sul territorio della Comunità. La campagna di comunicazione ‘Il futuro è nelle tue mani’ della cooperativa Erica, in collaborazione con la società De Vizia Transfer, che gestisce il servizio di raccolta rifiuti, ruota attorno a dieci serate informative – una per ogni comune – all’installazione di una compostiere elettronica a Pila, per intercettare l’umido delle strutture ricettive, di compostiere nelle mense scolastiche e alle lezioni di sensibilizzazione nelle scuole primarie. La prima lezione di compostaggio è in calendario lunedì 2 aprile alle 21 nella sala consiliare del Comune di Nus.

Condividi

ULTIME NEWS