Pubblicato il

Circa 30 milioni di euro per il sostegno alle non autosufficienze

É di poco meno di 30 milioni di euro il contributo che l’amministrazione regionale mette in campo per il piano operativo 2011 sulle non autosufficienze, in particolare per le persone colpite da Sla (sclerosi laterale amiotrofica).
A beneficiarne le persone disabili sotto i 65 anni (dopo valutazione) ai quali sono offerti servizi residenziali, semiresidenziali, domiciliari, attività integrative per il tempo libero, l’accompagnamento, la vita indipendente e l’assistenza (5 milioni di euro), per gli anziani ultrasessantacinquenni con inserimenti in strutture residenziali e semiresidenziali, su tre livelli di non autosufficienza, assistenza domiciliare sia semplice che integrata per un impegno economico di poco più di 23 milioni di euro, per l’anno corrente.
(e.d.)

Condividi

ULTIME NEWS