Pubblicato il

«Vaffa» sulle strisce pedonali; l’automobilista si ferma lo aggredisce e gli frattura la mandibola

«Vaffa» sulle strisce pedonali; l’automobilista si ferma lo aggredisce e gli frattura la mandibola

Disavventura per il 18enne aostano Pietro Cazzadore; il papà: «chi ha visto l'aggressore si faccia vivo»

Si stava recando in un bar del centro a bere qualcosa con un amico ma mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali, in via Festaz, di fronte al bar Cristallo, per poco una macchina non lo travolge. Il giovane manda al diavolo l’automobilista che sai che fa? Si ferma e infuriato si dirige verso il ragazzo colpendolo con un tremendo pugno al volto.
Dopo una settimana di ospedale, Pietro Cazzadore è stato dimesso sabato scorso; ha subito un delicato intervento chirurgico per una doppia frattura alla mandibola. Per un mese non potrà nutrirsi se non con liquidi, non può aprire la bocca e parlare.
L’aggressore è un giovane di 23-25 anni, capelli un po’ lunghi castano chiaro, nessuna particolare inflessione nella voce. Guidava un’Alfa Romeo, una Giulietta o una Mito scura, forse nera. Accorato l’appello del papà di Pietro, noto imprenditore nel ramo dell’ottica del capoluogo: «chi ha visto l’aggressore o ha qualche indicazione utile ci contatti o si rechi in questura».
(cinzia timpano)

Condividi

ULTIME NEWS