Pubblicato il

«Più attenzione al rapporto tra carcere e territorio»

«Più attenzione al rapporto tra carcere e territorio»

Ieri a Firenze, il difensore civico Enrico Formento Dojot ha partecipato al convengo 'Le città e le istituzioni penitenziarie'

«Un approccio a 360° delle problematiche, spesso delicate, tra carcere e territorio – commenta Enrico Formento Dojot – che ha visto il contributo dei vari attori interessati, magistrati, sanitari, dirigenti di case circondariali, amministratori e consiglieri locali, garanti dei detenuti. Particolarmente interessanti gli interventi del Ministro della salute, Renato Balduzzi, del capo Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria, Giovanni Tamburino, e dei Garanti dei detenuti della Regione Toscana, Alessandro Margara, e della Regione Lazio, Angiolo Marroni. Sono stati oggetto di relazione e di dibattito, in particolare, i temi del sovraffollamento, delle condizioni igieniche nelle carceri e del reinserimento dei detenuti nella vita sociale».
E’ il commento del difensore civico della Valle d’Aosta Enrico Formento Dojot che ieri, lunedì, nelle funzioni di Garante dei diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale ha partecipato a Firenze al convegno ‘Le città e le istituzioni penitenziarie’ al quale ha partecipato anche il ministro per la Salute Renato Balduzzi.
(c.t.)

Condividi

ULTIME NEWS