Pubblicato il

I pentiti cantano: una ‘locale’ di n’drangheta anche in Valle d’Aosta

I pentiti cantano: una ‘locale’ di n’drangheta anche in Valle d’Aosta

Si tratterebbe di una cellula criminale organizzata formata da 49 persone

Le indagini relative all’operazione Tempus Venit – che a fine dicembre portò in carcere quattro persone proseguono; il tenente colonnello dei carabinieri Guido Di Vita non ha dubbi: «ci sono pentiti che hanno parlato di una “locale” di ‘ndrangheta in Valle d’Aosta». La locale è una divisione criminale composta da almeno 49 elementi, provenienti da diverse famiglie (‘ndrine): «una locale – spiega Di Vita – agisce sempre in autonomia».
Non si pensa più, quindi, ad una realtà ‘ndranghetista eterodiretta dalle famiglie di Torino, come sembrava emergere dalle indagini passate, ma ad una vera e proprio ‘ndrangheta valdostana.
Di ‘ndrangheta si è parlato nell’incontro organizzato da Libera Valle d’Aosta al quale ha partecipato il giornalista Giuseppe Legato. I dettagli su Gazzetta in edicola sabato 7 aprile.
(lo.pi)

Condividi

ULTIME NEWS