Pubblicato il

Premio regionale per il volontariato, il Consiglio Valle raddoppia la somma in palio

Premio regionale per il volontariato, il Consiglio Valle raddoppia la somma in palio

Al miglior progetto andrà la somma di 5 mila euro al secondo 4 mila euro

Raddoppia la somma messa in palio dal Consiglio Valle per la terza edizione del Premio regionale per il volontariato: all’associazione – 174 in Valle – il cui progetto sarà giudicato il migliore dalla giuria andranno 5 mila euro mentre la seconda classificata si aggiudicherà 4 mila euro. ”Il Consiglio crede fortemente nel volontariato – ha sottolineato il vicepresidente dell’Assemblea André Lanièce nel presentare il concorso – poiché questo contribuisce alla crescita morale di tutta la comunità e alla costruzione della cultura della solidarietà”. Ad aggiudicarsi il rinoscimento nelle scorse edizioni sono stati la Lilt e la Croce rossa italiana.
”Non vogliamo stilare una classifica – ha aggiunto Lanièce – ma creare un’occasione per dare visibilità ai tanti volontari che spendono tempo e energie al servizio degli altri lontano dai riflettori”. Ci sarà anche una menzione speciale che l’anno scorso andò ai clown di Missione Sorriso. ”Chi dedica parte della propria vita agli altri – ha concluso il vicepresidente Albert Chatrian – merita il plauso delle istituzioni e un sostegno soprattutto in un memento di grande difficoltà”. La proposta di candidatura – possono partecipare associazioni, Csv e soggetti che ritengono di avere i requisiti – con tanto di progetto allegato deve essere inviata entro il 31 luglio 2012 alla Direzione realzioni esterne del Consiglio Valle. La cerimonia di premiazione è in calendario venerdì 19 ottobre alle 18 nel salone delle manifestazioni di Palazzo regionale. (Foto: i vicepresidenti del Consiglio Albert Chatrian e André Lanièce)

d.c.

Condividi

ULTIME NEWS