Pubblicato il

Bionaz, sul poligono non tutti sono dìaccordo

Bionaz, sul poligono non tutti sono dìaccordo

Patrick Favre obietta; La politica delle grandi opere non porta i frutti sperati

La stagione invernale nell’alta Valpelline è andata in archivio con l’organizzazione di una serie di importanti competizioni di biathlon a carattere nazionale, «a testimonianza della crescente considerazione che la località di Bionaz si è guadagnata nella stanza dei bottoni della Fisi», ci tiene a puntualizzare il sindaco Armando Chentre. Nonostante questo dato di fatto, però, all’ombra della diga di Place Moulin sembrano echeggiare ancora le parole di commento alla stagione turistica invernale rilasciate da Patrick Favre: «La politica delle grandi opere, una su tutte il poligono, a oggi non ha portato i frutti sperati – e difficilmente li porterà – soprattutto se si pensa che, in questo particolare periodo, sono le piccole iniziative mirate a fare la differenza. Inutile avventurarsi in percorsi che rischiano di non portare da nessuna parte». Servizio su Gazzetta Matin in edicola oggi, lunedì 30 aprile

Condividi

ULTIME NEWS