Pubblicato il

Chiude a chiave nel bagno il datore di lavoro e scappa con quasi 13mila euro

Chiude a chiave nel bagno il datore di lavoro e scappa con quasi 13mila euro

Romeo Constantin Lupu, arrestato a Tarvisio mentre tentava di raggiungere la Romania

Ȓ stato sequestrato nei servizi del suo punto di sosta a Rhemes Notre Dame, vicino al rifugio Benevolo (2.287 mt.), per quasi 12 ore prima di riuscire a dare l’allarme chiedendo il telefono a una escursionista di passaggio. La sera del 26 aprile il suo dipendente – Constantin Romeo Lupu, di 20 anni, incensurato e residente a Saint-Pierre – lo aveva chiuso a chiave in bagno, rubandogli quasi 13mila euro in contanti, il cellulare, le chiavi dell’auto, scarponi, racchette da neve, zaino e torcia. I carabinieri lo hanno arrestato il 30 aprile a Tarvisio, in provincia di Udine, su un pullman che stava espatriando. Con se aveva ancora la refurtiva. Per il giovane l’accusa è di sequestro di persona, furto e rapina.
Subito dopo il sequestro del suo datore di lavoro settantottenne, Lupu si era diretto ad Aosta con l’auto del suo datore di lavoro. Le indagini dei carabinieri della Compagnia di Aosta hanno permesso di individuarlo su quel pullman che, partito dalla Sicilia, lo avrebbe riportato nel suo Paese.
(thierry pronesti)

Condividi

ULTIME NOTIZIE
X