Pubblicato il

Per non dimenticare: duecento persone al corteo nel ventennale della strage di Capaci

Per non dimenticare: duecento persone al corteo nel ventennale della strage di Capaci

«Dire no a chi vuole diffondere terrore e violenza»

In.CAPACI di dimenticare. E’ racchiuso nello striscione dei ragazzi di MIA, Memoria, impegno e azione il senso della manifestazione organizzata da Libera VdA nel ventennale della strage di Capaci. In apertura del sit in, un minuto di silenzio per Melissa Bassi, la studentessa di Brindisi uccisa nell’attentato innanzi alla scuola che frequentava sabato scorso. Gli studenti valdostani hanno preso spontaneamente la parola per manifestare il proprio desiderio di legalità e per gridare no alla violenza, sì alla pace, al rispetto e alla memoria. Un secondo minuto di silenzio è stato osservato alle 17.56, ora in cui vent’anni addietro, l’auto di Giovanni Falcone saltò su una carica di tritolo, allo svincolo di Capaci, nel comune di Isola delle Femmine, in provincia di Palermo. In piazza, anche il corteo ‘Luci contro la violenza’, organizzato dalle sigle sindacali «per dire no a chi vuole diffondere terrore e violenza». Un mazzo di fiori è stato deposto innanzi al tribunale di Aosta dove una targa ricorda Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.
(ursula ferrari)

Condividi

ULTIME NEWS