Pubblicato il

Cantieri forestali, Alpe e Pd denunciano: ”E’ emergenza”

Cantieri forestali, Alpe e Pd denunciano: ”E’ emergenza”

A metà maggio gli occupati nei cantieri idraulico-forestali risultano solo 50, contro i 730 del 2011 e gli 820 del 2010. ”Siamo dunque di fronte a una vera e propria emergenza per il settore dei cantieri idraulico forestali, che esige misure urgenti”. La denuncia è della minoranza consiliare Alpe e Partito democratico che oggi hanno presentato una mozione nella quale sollecitano la Presidenza della Regione e gli assessorati competenti a trovare subito soluzioni adeguate.

”Sembrerebbe ormai evidente che le tempistiche e i ritardi per l’attivazione di tutti cantieri esternalizzati e di ulteriori attività internalizzate straordinarie rischino di ridurre ulteriormente le giornate lavorative e i posti di lavoro, con un enorme perdita economica dei lavoratori e il rischio anche di non usufruire o beneficiare solo in modo parziale dell’indennità di disoccupazione. Oltre che sui lavoratori, questa impasse può compromettere gli interventi per salvaguardare le foreste di protezione e garantire la qualità dei boschi e del territorio valdostano”, scrivono in un comunicato congiunto.

Condividi

ULTIME NEWS