Pubblicato il

Alpe accusa: lavori senza gara d’appalto, perché?

Alpe accusa: lavori senza gara d’appalto, perché?

Dito puntato sulle opere per il sottopasso di via Roma (funzionali al 'nuovo' Parini) appaltati con procedura negoziata alla Edilsud di Pino Tropiano

Perchè una procedura negoziata anzichè una gara d’appalto pubblica? Se lo chiede il gruppo Alpe che contesta all’amministrazione regionale i lavori per il sottopasso di via Roma «per il considerevole importo di 1.896 milioni di euro». Prosegue Chatrian, consigliere Alpe che è anche vice presidente del Consiglio regionale: «considerati gli episodi estorsivi che hanno coinvolto le ditte impegnate nella realizzazione del parcheggio dell’area dell’ex residence Mont Blanc, sarebbero auspicabili totale trasparenza e massima pubblicità per l’aggiudicazione di ulteriori lavori».
Chatrian si riferisce all’approvazione della progettazione del cunicolo di sotto attraversamento di via Roma dello scorso 6 aprile; 13 giorni dopo, la società Coup srl – che ha il compito di progettare e realizzare le nuove strutture funzionali all’ampliamento dell’ospedale Parini – ha aggiudicato i lavori alla Edilsud srl di Giuseppe ‘Pino’Tropiano – coinvolto nell’operazione Tempus Venit come vittima di tentata estorsione ma al tempo stesso indagato per favoreggiamento. Il gruppo Alpe ha presentato un’interpellanza; «si è scelta una procedura negoziata senza pubblicazione di indizione di gara; ci pare che la questione meriti un chiarimento da parte del presidente Rollandin».
(c.t.)

Condividi

ULTIME NEWS