Pubblicato il

Ultimi preparativi per la ‘Dolce solidarietà’

Ultimi preparativi per la ‘Dolce solidarietà’

All'oratorio san Filippo Neri, un pomeriggio di festa per le famiglie... e per la gola

Dolcezza e solidarietà si incontrano all’oratorio, dove si vivono da vicino i valori del volontariato. Questa è la terza edizione di ‘Dolce Solidarietà’, la kermesse che sabato prossimo, 9 giugno, sarà ospitata all’oratorio interparrocchiale del centro San Filippo Neri, ideata da André Lanièce e sostenuta e organizzata dallo stesso oratorio, dall’Associazione Dolce Solidarietà, dalla delegazione di Aosta dell’Accademia italiana della cucina, dal Centro Sportivo Educativo Nazionale VdA in collaborazione con il CSV, Uildm Telethon, la Fondazione Comunitaria e la Fondazione Sistema Ollignan. Un luogo – l’oratorio – che non è una scelta casuale: esso è luogo privilegiato di aggregazione, educazione, rispetto e impegno verso gli altri e verso chi si trova in difficoltà. Sarà una festa per i giovani e per le loro famiglie dove si potranno gustare centinaia di dolci, biscotti, prelibatezze ma anche cenare con carni alla griglia e formaggi e partecipare a giochi, al laboratorio di pasticceria e gelateria, alla degustazione di miele e godersi uno spettacolo musicale. Saranno offerti anche dei dolci senza glutine per i celiaci e garantita una fornita buvette. Tutto, dietro una offerta che sarà interamente devoluta a dodici associazioni no profit, contribuendo così a mantenere i preziosi servizi che esse offronto. L’intervento economico di enti, persone e ditte copriranno tutte le spese organizzative cosicchè l’intero ricavato possa essere distribuito alle associazioni; lo scorso anno, nonostante il maltempo, furono raccolti oltre 13 mila euro. Alla Dolce Solidarietà parteciperà anche la Coldiretti con un banchetto che raccoglierà offerte da devolvere alle popolazioni terremotate dell’Emilia.
Il programma in dettaglio e tutti i partecipanti sull’edizione di Gazzetta Matin in edicola lunedì 4 giugno.
(c.t.)

Condividi

ULTIME NEWS