Pubblicato il

Finito lo scavo della canna di servizio del traforo del Gran San Bernardo

Finito lo scavo della canna di servizio del traforo del Gran San Bernardo

Con la caduta dell’ultimo diaframma di roccia sul versante italiano, si è concluso oggi alle 11.10 lo scavo della galleria di servizi del traforo del Gran San Bernardo, tra Italia e Svizzera. I lavori, durati 16 mesi, sono stati realizzati da una speciale trivella canadese (Tunnel Boring Machine) dal peso di 250 tonnellate e una spinta totale che può toccare le 1800 tonnellate, denominata ‘Isabelle’, che ha scavato un foro con un diametro di 4,2 metri e lungo circa sei chilometri.

Il tunnel, che si sviluppa parallelamente all’impianto esistente su 5 chilometri e 750 metri, servirà, tra l’altro, come eventuale via di fuga in caso di incidenti e di incendi, grazie a sei cunicoli di collegamento disposti ogni 250 metri. Il termine dei lavori, compresi gli impianti tecnologici, è previsto a inizio 2015. Il costo dell’opera è di circa 54 milioni di euro, sostenuto al 50% tra le due società concessionarie: l’italiana Sitrasb, controllata dalla Regione autonoma Valle d’Aosta e l’elvetica Tunnel Grand Saint Bernard. (Foto: Isabelle e la squadra di lavoro all’arrivo sul lato italiano)

Condividi

ULTIME NEWS