Pubblicato il

Un marchio comune per la Valpelline

Un marchio comune per la Valpelline

Un nuovo logo che rappresenta tutta la vallata, creato nell’ambito di un progetto transfrontaliero ma con una vocazione fortemente locale, a partire dalla ‘V’ iniziale che ritrae in modo stilizzato la forma di un antico strumento musicale ancora presente in alcune chiese valdostane, il ‘faux bourdon’. La comunità montana Grand Combin ha presentato oggi alla stampa e agli amministratori il nuovo marchio ‘Valpelline’. Il logo è nato nell’ambito del progetto di cooperazione Italia-Svizzera ‘Autour des barrages’ per rendere identificabile, analogamente a quanto attuato dai partner della Val d’Herens, ciascun comune della vallata. «Il marchio, in diverse varianti di colore, potrà essere affiancato a ciascuno dei sei stemmi dei comuni della Valpelline, e impiegato su capi d’abbigliamento e prodotti promozionali”, ha spiegato Luciano Seghesio che si è occupato di realizzare il logo. A tal fine è stato creato un manuale di immagine coordinata a disposizione degli amministratori.

Condividi

ULTIME NOTIZIE
X