Pubblicato il

L’azienda cinese Chongquing produttrice di turbine guarda alla Valle d’Aosta

Potrebbe aprire in Valle d’Aosta un punto commerciale e di manutenzione dei sistemi idroelettrici di tutta Europa dell’azienda cinese Chongquing Water turbine works. A comunicarlo il presidente della Regione Valle d’Aosta, Augusto Rollandin, rispeondendo ad un’interpellanza del gruppo Alpe che chiedeva informazioni riguardo all’istituzionalizzazione dei rapporti economici tra la Valle d’Aosta e la Repubblica Popolare Cinese. Rollandin, con una delegazione della Compagnia valdostana delle acque, il 29 maggio scorso ha visitato lo stabilimento di Chongquing Water turbine works dove vengono realizzati macchinari destinati a tutto il mercato europeo, comprese alcune centrali Cva.

Nell’ambito della visita in Cina, Rollandin ha anche sottolineato che «si è trattato di un invito ufficiale della municipalità di Chongquing e in questa occasione ci sono state illustrate dal vice-sindaco le principali prospettive di sviluppo dell’area, in particolare a seguito di quella che e’ stata definita la ‘nuova via della seta’ ovvero il collegamento ferroviario tra Chongquing e Duisburg, in Germania. Gli incontri hanno anche fatto emergere prospettive di interesse per l’importazione di alcuni prodotti di pregio valdostani, come i vini, e per collaborazioni nei settori dell’agriturismo e delle piste di sci».

Condividi

ULTIME NEWS