Pubblicato il

Pont-St-Martin, il paese piange Gaudenzio Porté

Pont-St-Martin, il paese piange Gaudenzio Porté

Con la morte di Gaudenzio Porté Pont-Saint-Martin perde un pezzo della sua storia. Si percepisce dalla voce di chi ha frequentato la famiglia Porté. «Era il punto di riferimento della Comunità – dice il sindaco Guido Yeuillaz, la voce incrinata a telefono nel pomeriggio di sabato quando la notizia si è sparsa in paese – e dietro al suo modo di fare che poteva sembrare burbero si nascondeva una grande generosità». Gaudenzio Porté era del 1953. Oltre alla moglie Silvana e alle figlie Laura e Elena ha lasciato nel dolore anche l’anziana mamma Lidia e la sorella Marina. Gaudenzio era, oltre che titolare della storica macelleria di via Chanoux, presidente della sezione cacciatori di Pont e tra i componenti del consiglio della Fondazione Asilo Nidi Baraing di Pont. I funerali si svolgeranno martedì 26 alle ore 10.30 nella chiesa parrocchiale partendo dalla sua abitazione in via Chanoux 73. Ricordo sulle pagine di Gazzetta Matin in eicola lunedì 25 giugno

Condividi

ULTIME NEWS