Pubblicato il

Brissogne, in funzione la nuova centrale al lago Laures

Entra in servizio la nuova centralina idroelettrica che utilizza l’acqua proveniente dal lago Laures. Ad annunciare la fine dei lavori è stato il sindaco Bruno Menabréaz nella seduta consiliare di martedì 26 giugno. A guidare la società mista – amministrazione comunale e fratelli Ronc – è stato chiamato dal primo giugno Guido Zampieri che sarà affiancato da Elio Saluard e Andrea Duclos. Con l’astensione del rappresentante di minoranza Piero Zulian, il Consiglio ha successivamente votato l’acquisizione di due aree per la realizzazione di due piazzali, uno a servizio dell’abitato di Bruchet e l’altro in località Etabloz-Le Poyet. Passa a maggioranza il rendiconto 2011 che chiude con un avanzo di amministrazione pari a 479 mila euro.
Contestualmente all’approvazione del documento contabile è stata decisa la prima variazione al bilancio pluriennale di 268 mila euro che verranno impiegati per la sistemazione della strada comunale delle frazioni Etabloz – Le Pouyet (100 mila euro), per l’acquisto degli arredi della scuola primaria e dell’infanzia in fase di ristrutturazione (50 mila), per la pavimentazione delle strade comunali (50 mila) e per la costruzione del nuovo punto di raccolta rifiuti in frazione Etabloz (45 mila). La spesa corrente pesa per 11 mila euro, mentre nel capitolo degli investimenti grazie a un contributo specifico del Bim, pari al 95% dell’opera, è stata prevista la realizzazione di un nuovo serbatoio per raccogliere le acque rinvenute nella galleria scavata per la posa delle condotte alla centralina Laures per un importo che sfiora i 250mila euro.

Condividi

ULTIME NEWS