Pubblicato il

Morto in ospedale a Biella il fotografo Gianfranco Bini

Morto in ospedale a Biella il fotografo Gianfranco Bini

Aveva pubblicato Lassù gli ultimi e L'eredità della Fiera di Sant'Orso

E’ morto Gianfranco Bini (foto), biellese, decano dei fotografi e personaggio che amava moltissimo la Valle d’Aosta. Bini, 77 anni, malato di biabete che gli acuiva i problemi di circolazione, è mancato questa mattina all’ospedale di Biella nel corso di un intervento chirurgico reso necessario per risolvere una necrosi al piede sinistro: il suo cuore, operato una decina di anni fa, non ha retto. Gianfranco Bini aveva ereditato la passione per la fotografia dal nonno e dal papà e aveva aperto uno studio in via Italia a Biella. A fianco dell’attività “canonica” di un fotografo di città, Bini si concentrò sul racconto dei montanari, dei pastori, della dura esistenza negli alpeggi, con scatti che sfociarono nel volume Lassù gli ultimi, pubblicato nel 1972, dal quale prese il nome la casa editrice che lui stesso fondò per dare alle stampe una settantina di libri. Molto legato alla Valle d’Aosta, Gianfranco Bini nell’inverno scorso aveva presentato proprio nel capoluogo regionale il suo ultimo libro dedicato all’eredità della Fiera di Sant’Orso, ammettendo che probabilmente sarebbe stato l’ultimo: «Non so se riuscirò a fare un altro libro come questo – aveva spiegato – per tante ragioni fra cui l’età, la salute e i costi che si devono sostenere per realizzare una simile opera».
(d.p.)

Condividi

ULTIME NEWS