Pubblicato il

Calcio: al Perucca la Juve vince 7-1 sull’Aygreville

Calcio: al Perucca la Juve vince 7-1 sull’Aygreville

Un errore di Lucio manda in gol Turato, quindi vanno a segno Quagliarella (doppietta), Vucinic, Matri e Vidal (tutti su rigore), Boakye e Padovan

E’ finita 7-1 la prima amichevole stagionale che la Juventus ha disputato questo pomeriggio in un Perucca stracolmo (oltre tremila gli spettatori) contro un buon Aygreville (formazione di Eccellenza). L’inizio è però stato pessimo per i bianconeri, con Lucio che dopo 40″ ha perso palla a favore di Caputo, che ha calciato addosso a Storari, ma Turato è arrivato sulla sfera e ha portato in vantaggio i rossoneri. A rimettere le cose a posto ci ha pensato Quagliarella all’8′ con un tocco sul palo lungo (l’attaccante campano aveva già sfiorato il gol al 4′). Al 10′ traversa di Padoin, quindi, al quarto d’ora, magìa di Vucinic che esalta il colpo di reni di Gini; cinque minuti e un’incornata di Ziegler sfiora la trasversale. Sessanta secondi e un fallo di Berthod su Asamoah causa un rigore, con Vucinic che spiazza Gini per il vantaggio juventino. La resistenza dei valligiani inizia a calare e al 23′ Quagliarella cala il tris, poi, dopo un’incursione di Xavier Vuillermoz stroncata da Caceres con le maniere forti, Padoin centra il suo secondo legno di giornata. Al 32′ Lucio-Quagliarella-Vucinic chiuso alla grande con un piede in uscita da Gini. Nel finale destro centrale di Marchesano controllato senza problemi da Storari, quindi ancora Gini attento nell’uno contro uno con Quagliarella.
Nella ripresa la Juve cambia completamente squadra ed entra anche Paolo De Ceglie, schierato come esterno sinistro di centrocampo. Protagonista è subito Vidal, che serve una gran palla a Boakye, ma Anile è attento in uscita e si salva in corner. All’11’ ingenuo fallo in area di Paganin su Vidal e Matri cala il poker dal dischetto; quindi è Boakye (22′) a giustiziare il portiere rossonero facendogli passare la sfera tra le gambe. Il guardiano di casa subito dopo si distente bene su un destro morbido dal limite di Matri. Nel finale un destro violento di Padovan contro il palo, quindi fallo di Rinaldi ancora su Vidal e il cileno trasforma il terzo penalty di giornata. Il punto esclamativo è di Padovan per il 7-1 conclusivo.
Prima del fischio d’inizio il presidente della Giunta Augusto Rollandin ha consegnato ad Antonio Conte una coppa dell’amicizia. All’arrivo in tribuna dell’amministratore delegato Marotta, si sono levate invocazioni all’acquisto di Van Persie e Falcao; i tifosi non hanno mancato di acclamare l’ex capitano Alessandro Del Piero.
MARCATORI: 1′ pt Turato; 11′ pt e 23′ pt; 21′ pt rig. Vucinic; 11′ st rig. Matri; 22′ st Boakye; 47′ st rig. Vidal; 48′ st Padovan.
Juventus primo tempo (3-5-2): Storari, Masi, Lucio, Caceres, Pepe, Ziegler, Marrone, Padoin, Asamoah, Vucinic, Quagliarella. Juventus secondo tempo (3-5-2): Leali, De Ceglie, Lichtsteiner, Magnusson, Rugani, Untersee, Vidal, Appelt, Bouy (26′ st Schiavone), Boakye (37′ st Padovan), Matri. All.: Conte.
Aygreville primo tempo (4-4-2): Gini, Berthod, Vitale, Challancin, Marchesano, Xavier Vuillermoz, Salvadori, Furfori, Luca Marchetto, Caputo, Turato. Aygreville secondo tempo (4-4-2): Anile (32′ st Sterrantino), Paganin, Didier Vuillermoz, Dattolo, Rinaldi, Joly, Matteo Marchetto, Menegazzi, Porro, Cuneaz, Apparenza (28′ st Timpano). All.: Benedetti.
Arbitro: Restando di Ivrea; assistenti: Lombardo di Aosta e Mattioda di Ivrea; quarto uomo: Carbone di Aosta.
(davide pellegrino)

Condividi

ULTIME NEWS