Pubblicato il

Il Savt denuncia l’attacco ai dipendenti pubblici e alle Speciali

Il Savt denuncia l’attacco ai dipendenti pubblici e alle Speciali

Seppure preoccupato dall'evolversi della situazione internazione il sindacato autonomo valdostano contesta la revisione della spesa voluta da Monti

Il Savt Funzione Pubblica, seppur preoccupato dall’inpennata dello spread e per l’evolversi della situazione relativa alla crisi internazionale, contesta alcune delle scelte che il Governo Monti sta portando avanti attraverso la Spending Review. «In particolare non si condivide il continuo attacco che viene fatto in maniera indiscriminata verso i dipendenti pubblici – scrive il Savt in un comunicato -, categoria che già si è vista bloccare il rinnovo dei contratti di lavoro da diversi anni pur percependo retribuzione che sono assolutamente in media con quelle del settore privato». Altro capitolo che il sindacato autonomo non condivise della Spending Review è quello relativo ai tagli che vengono nuovamente imposti alle Regioni a Statuto Speciale e agli Enti Locali, confermando l’attacco che ormai è in atto da un po’ di tempo verso le autonomie speciali. Grande preoccupazione viene poi espressa in riferimento alla possibilità che le società partecipate debbano essere chiuse, con la conseguente perdita di diversi posti di lavoro.

Condividi

ULTIME NEWS