Pubblicato il

Auto pirata: è grave la giovane di Oyace investita in Toscana

Auto pirata: è grave la giovane di Oyace investita in Toscana

Era a Pisa per accompagnare lo zio Giampaolo Chenal, 44 anni, anch'egli ferito seriamente - per degli accertamenti medici; ieri un lungo e delicato intervento chirurgico alla testa

Rimangono molto gravi le condizioni di Nicole Landry, 25 anni, residente a Valpelline ma originaria di Oyace investita martedì sera, mentre insieme allo zio Giampaolo Chenal, 44 anni, anch’egli ferito in modo serio, stava attraversando la strada, sulle strisce pedonali, sul viale delle cascine, nella zona di San Rossore, in provincia di Pisa.
Secondo alcune testimonianze, un’auto scura avrebbe investito i due valdostani che stavano attraversando la strada, nei pressi del campeggio dove alloggiavano.
La giovane accompagnava lo zio, a Pisa per degli accertamenti medici.
Ieri la giovane barista è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico alla testa durato oltre sei ore ma le sue condizioni rimangono critiche. Impossibile, per il momento, sciogliere la prognosi.
Sul fatto indaga la polizia locale; l’auto pirata non è stata ancora rintracciata; non si esclude che si tratti di una targa estera.
(cinzia timpano)

Condividi

ULTIME NEWS