Pubblicato il

Aosta: morto il presunto aggressore di Tiziana Manella

Luigi Viviani è arrivato al Parini in condizioni disperate per una ferita di arma da taglio al ventre; la Polizia sta verificando la possibilità che all'alterco tra i due vicini abbia assistito una terza persona; la donna è in condiz

Luigi Viviani è arrivato al Parini in condizioni disperate per una ferita di arma da taglio al ventre; la Polizia sta verificando la possibilità che all'alterco tra i due vicini abbia assistito una terza persona; la donna è in condiz

Non ce l’ha fatta Luigi Viviani, l’aostano di 55 anni che nel primo pomeriggio di venerdì avrebbe aggredito in via Parigi 163 con un coltello la vicina di casa Tiziana Manella, 49 anni. L’uomo, dopo l’aggressione, era fuggito a bordo della sua auto, ma dopo nemmeno un chilometro si era schiantato contro alcune auto. Al pronto soccorso dell’ospedale Parini i medici si erano accorti di una grave ferita da taglio al ventre; le sue condizioni erano gravissime e nemmeno l’intervento chirurgico d’urgenza di tre ore al quale è stato sottoposto ha evitato il decesso. Tiziana Manella ha riportato una ferita al fianco e altri tagli sulle braccia, la sua situazione clinica è grave, ma stabile. Gli uomini della Mobile della questura di Aosta stanno verificando la possibilità che all’alterco sfociato nell’aggressione fosse presente una terza persona. Gli investigatori stanno sentendo i parenti della donna, che potrebbe essere ascoltata nelle prossime ore.
Per i vicini di casa è una tragedia annunciata. Pare che infatti che tra i due le liti fossero frequenti.

Condividi

ULTIME NEWS