Pubblicato il

Brissogne, la briglia sul Les Laures evita danni alle frazioni

Brissogne, la briglia sul Les Laures evita danni alle frazioni

Ha retto la briglia filtrante la cui realizzazione a Vaud era stata decisia dell’amministrazione regionaledopo l’alluvione del 2000. L’opera ha impedito, sabato 25 agosto, danni più gravi nella zona del vallone di Les Laures dove una sacca d’acqua si è riversata nel torrente con una colata che ha trascinato rocce, terra e fango. «Tutti ricordiamo quella zona – ha dichiarato l’assessore alle Opere pubbliche Marco Viérin – che è stata duramente e dolorosamente colpita dall’alluvione del 2000. I tecnici dell’assessorato si sono attivati subito dopo quel funesto ottobre per studiare e realizzare un’opera di contenimento che garantisse la messa in sicurezza dei villaggi a valle del torrente e oggi abbiamo la conferma che quell’investimento è stato assolutamente necessario e utile per la salvaguardia del territorio. La colata di sabato scorso avrebbe sicuramente avuto conseguenze pesanti per gli abitanti delle frazioni di Etabloz, Neyran e Le Moulin. Una considerazione che ci spinge a proseguire sulla strada della prevenzione, pur nella consapevolezza che il “rischio zero” non esiste mai e che le disponibilità finanziarie non sono certamente sufficienti soprattutto in questi anni di continui tagli ai bilanci della Regione». Per ciò che attiene la pulizia della briglia, necessaria affinché possa svolgere la sua funzione anche in futuro, i lavori inizieranno non appena saranno resi disponibili i fondi per le somme urgenze.

Condividi

ULTIME NEWS