Pubblicato il

Alpe: «Rollandin ci snobba e adesso deve eseguire le direttive Monti»

Alpe: «Rollandin ci snobba e adesso deve eseguire le direttive Monti»

La maggioranza regionale non prende in considerazione la proposta di legge di Alpe e il gruppo non ci sta e mette i puntini sulle i. «Il decreto legge approvato dal governo nella serata del 4 ottobre in materia di tagli ai costi della politica ricalca la proposta di legge depositata per la terza volta da Alpe in Consiglio regionale in questa legislatura e finora ignorata dalla maggioranza», ribadisce in un comunicato. «Il presidente l’ha ignorata e adesso si trova a dover inseguire le direttive di Monti», fa sapere. Eliminazione dei vitalizi e decurtazione del 50% dei contributi ai gruppi consiliari, oltre che
rendicontazione e pubblicazione dei soldi ricevuti: ecco i cardini della proposta di legge presentata fin dal 2008.
«Abbiamo perso l’ennesima occasione per dimostrarci regione virtuosa, degna della sua tradizione autonomistica. In un momento in cui attacchi virulenti alle autonomie speciali piovono da più parti, sarebbe stata una bella dimostrazione di responsabilità. Ora ci troviamo a rimorchio delle decisioni del governo centrale».

Condividi

ULTIME NEWS