Pubblicato il

Costi politica, la procura di Aosta ha aperto un fascicolo

Costi politica, la procura di Aosta ha aperto un fascicolo

Pd: «Ben vengano i controlli per fare chiarezza»

«Ben vengano i controlli per fare chiarezza». Reagisce così il segretario e consigliere regionale del Pd, Raimondo Donzel, alla notizia che la procura di Aosta ha aperto un fascicolo sulla situazione relativa alle spese del gruppo del Partito democratico in Consiglio regionale e sui costi della politica in generale. Ricordiamo che il gruppo consiliare del Pd è finito nell’occhio del ciclone per la vicenda legata ai fondi pubblici utilizzati per pagare i propri contributi pensionistici e per alcuni finanziamenti per sostenere le attività del partito. «Il Pd ha reso pubbliche tutte le voci del bilancio. Non c’è nulla di più di quanto già emerso. Aspettiamo le verifiche», ha aggiunto Donzel. Secondo quanto si è appreso «si tratta di un modello 45 per atti non costituenti reato». Le indagini sono state affidate alla sezione di polizia tributaria della Guardia di Finanza e gli inquirenti procederanno nei prossimi giorni all’acquisizione di documenti e all’audizione di persone informate sui fatti.

Condividi

ULTIME NEWS