Pubblicato il

Calcio: mano pesante del giudice sportivo di Aosta

Calcio: mano pesante del giudice sportivo di Aosta

Sei turni a Menaldino del Bellavista, cinque a Mammoliti del Pollein

Due pesanti squalifiche sono state comminate dal giudice sportivo di Aosta in relazione alle gare di domenica 21 ottobre. Nel campionato di Seconda Categoria Stefano Mammoliti del Pollein è stato fermato per cinque turni in quanto, da come si legge nel comunicato: «Perchè a palla lontana, disinteressandosi all’azione di gioco, strattonava per la maglia un avversario, quindi lo colpiva con un primo pugno al petto per poi colpirlo nuovamente con un pugno al viso; veniva arrestato nella sua azione dall’intervento dei dirigenti delle due squadre e dopo essere stato espulso, allontanandosi minacciava l’avversario già colpito di nuove aggresioni fisiche al di fuori del terreno di gioco». Il Pollein dovrà fare anche a meno di Massimiliano Tibaldi per due turni a causa di «gravi ingiurie all’arbitro al termine della gara».
Scendendo in Terza, invece, sono sei le giornate di squalifica inflitte a Davide Menaldino del Bellavista: «Espulso per doppia ammonizione, si avventava cercando di colpire l’arbitro con un violento pugno diretto al volto che non veniva attinto solo grazie all’intervento di alcuni compagni dell’aggressore; i medesimi impiegavano oltre due minuti per trascinare fuori dal terreno di gioco il Menaldino il quale proferiva gravi e ripetute ingiure e minacce all’indirizzo del direttore di gara che venivano reiterate anche dopo il termine della gara». In casa Bellavista c’è anche da registrare lo stop di tre turni inflitto a Christian Garetto «perchè al termine della gara si avvicinava all’arbitro minacciandolo gravemente in relazione alle decisioni disciplinari adottate dall’arbitro nei confronti dei compagni».
(d.p.)

Condividi

ULTIME NEWS