Pubblicato il

Roberto Rodà ancora introvabile

Roberto Rodà ancora introvabile

Dopo l'avvistamento di mercoledì da parte della Gendarmerie francese, il 32enne ha fatto nuovamente perdere le sue tracce

Non si dà pace, mamma Giuseppina Rodà, appena rientrata dal luogo dell’ultimo avvistamento di suo figlio Roberto, avvenuto mercoledì a Montluel, località a una ventina di chilometri da Lione. Il ragazzo, una volta fermato e identificato dalla Gendarmerie francese, aveva detto di volere ritornare a casa, e così era stato immediatamente rilasciato. Il problema è che, trascorsi due giorni, Roberto nella casa di via Monte Pasubio non vi ha ancora fatto rientro. Il trentaduenne aostano – un metro 78 cm per 90 kg – soffre di disturbi di tipo bipolare, patologia che tiene sotto controllo mediante l’assunzione di farmaci neurolettici e antidepressivi. Farmaci, questi ultimi, che non ha più assunto dal momento della scomparsa, avvenuta nel tardo pomeriggio di lunedì 5 novembre.
(pa.ba.)

Condividi

ULTIME NEWS