Pubblicato il

Caccia: domenica 15 settembre si apre la stagione per 1500 doppiette valdostane

Caccia: domenica 15 settembre si apre la stagione per 1500 doppiette valdostane

A novembre si eleggerà il nuovo presidente del Comitato Venatorio: Alessandro Durand si ricandida

Sono pronte alla nuova stagione venatoria i circa 1500 cacciatori del comitato regionale presieduto da Alessandro Durand.
Il calendario venatorio presenta un’importante novità. Spiega Alessandro Durand, «in applicazione a quanto previsto dal Piano regionale faunistico-venatorio è stato introdotto il divieto di effettuare tiri con la carabina superiori a 300 metri, con una tolleranza del 30%, arrivando perciò a 390 metri.
Altra novità, vista la continua espansione delle popolazioni di cervo è l’istituzione di un nuovo settore per la caccia al cervo nella destra orografica della Valle del Lys.
La caccia alla volpe e al cinghiale vagante è prevista in due periodi: da metà settembre a fine ottobre, caccia individuali senza cani e da metà novembre, con l’ausilio dei cani.
La caccia alla volpe e al cinghiale al di fuori della propria circoscrizione venatoria non potrà essere effettuata che per un giorno alla settimana.
I carnets di caccia rimangono sei (A, ungulati; B, lagomorfi); C, galliformi alpini; D, caccia al cinghiale in battuta; E, caccia alla volpe in battuta; F, carnet gratuito per la caccia alle specie ghiandaia, cornacchia nera e cornacchia grigia.
I periodi di caccia
Camoscio, capriolo: dal 15 settembre al 21 novembre.
Cinghiale (individuale, senza cani) dal 15 settembre al 31 ottobre.
Lepre europea: dal 22 settembre al 30 novembre.
Lepre variabile, cesena, colombaccio, cornacchia grigia o nera, merlo, ghiandaia, tordo bottaccio, tordo sassello, quaglia, beccaccia, pernice bianca e coturnice: dal 2 ottobre al 30 novembre.
Gallo forcello: dal 2 al 10 ottobre.
Cervo: dal 13 ottobre al 15 dicembre.
Cinghiale, volpe, gallo forcello (caccia alla cerca): dal 2 al 30 novembre.
Volpe e cinghiale, caccia in battuta: dal primo dicembre al 23 gennaio.
A novembre, il Comitato avrà un appuntamento elettorale importante, con il rinnovo del direttivo per il quinquennio 2013-2018.
Alessandro Durand si ricandiderà, sono già state avanzate altre candidature?
«La decisione non è definitiva ma penso che mi ricandiderò – spiega Alessandro Durand. Candidature per ora non ve ne sono, ma la presentazione deve avvenire entro il 10 ottobre mentre andremo al voto il 10 novembre».
Nella foto, terzo da destra Alessandro Durand.
(cinzia timpano)

Condividi

ULTIME NEWS