Pubblicato il

Calcio: il VdA a casa del Verbania senza D’Errico

Calcio: il VdA a casa del Verbania senza D’Errico

Il jolly granata out per un problema muscolare; Dossena: «Al Piola per dimostrare che siamo noi stessi»

Non ci sarà Luca D’Errico nel Vallée d’Aoste che domani alle 15 affronterà al Piola di Novara contro il Verbania. Il giocatore che in questo avvìo di stagione è stato il trascinatore dei granata è bloccato da un problema muscolare all’adduttore e non si è allenato per tutta la settimana. «Anche Cammarosano non sta bene, ma lui verrà almeno in panchina – ha spiegato Alexandro Dossena nella conferenza stampa post rifinitura (nella foto il mister con il difensore Marco Raso davanti al Puchoz durante il point de presse) -. Ci aspetta una partita insidiosa, perché i piemontesi cercheranno la prima vittoria stagionale. Delle motivazioni del Verbania, così come dei loro nuovi acquisti, non dobbiamo preoccuparci; il nostro obiettivo è quello di andare in campo e dimostrare di essere noi stessi. Può sembrare un gioco di parole, ma non è così: voglio una squadra che adotti sempre lo stesso atteggiamento su ogni campo, anche perché, in serie D, non cambia molto tra il giocare in casa o in trasferta. Al momento attuale è una sfida per la salvezza e dobbiamo tornare a casa con un risultato positivo». Il mister non ha rivelato la formazione, anche se i dubbi principali riguardano Pascale o Longo in difesa e Noro o Podvorica in attacco. «Per la prima volta in stagione giocheremo sul sintetico – ha aggiunto Dossena -, ma il manto del Piola è talmente di alto livello, che non credo ci creerà problemi». Il mister sconterà la seconda e ultima giornata di squalifica e sarà sostituito in panchina da Ivan Stincone e Gabriele Corvo.
Marco Raso è stimolato dal giocare in un impianto di prestigio come quello novarese. «Due stagioni fa al Piola hanno giocato squadre come Inter, Juve e Milan: ci attende una cornice stupenda e stimolante – ammette il difensore -. La partita sarà difficile, il Verbania secondo me non ha la classifica che merita. Noi stiamo iniziando a far vedere quello che valiamo, ma dobbiamo continuare a rimanere concentrati e a tenere i piedi per terra».
(d.p.)

Condividi

ULTIME NOTIZIE