Pubblicato il

Aeroporto, per il potenziamento già spesi 5 milioni di euro

Aeroporto, per il potenziamento già spesi 5 milioni di euro

Il cantiere dell'aerostazione dovrebbe riaprire a breve i battenti

Per l’attivazione della linea aerea Aosta-Roma la giunta regionale ha stanziato 8 milioni per 4 anni e gli utilizzatori sono stimati in minimo 17 per volo. Per la gestione dell’aerostazione Corrado Gex la Regione corrisponde ad Avda, con la quale ha una convenzione trentennale, attorno ai due milioni l’anno. Per il potenziamento dell’aeroporto sono stati spesi fino ad oggi 4.800.000. A snocciolare i dati l’assessore regionale ai trasporti Aurelio Marguerettaz interrogato in aula dal consigliere di Alpe Alberto Bertin. Citando la sospensione dei lavori del terminal, Marguerettaz ha annunciato che «il secondo classificato ha manifestato l’interesse di subentrare, speriamo di veder riaprire il cantiere al più presto». Ha ribattuto Bertin: «Fino a qualche tempo fa, vedendo l’aerostazione, mi venivano in mente storie legate alla fantascienza, adesso mi ricorda un rudere fatiscente e abbandonato all’ingresso della città». Ancora Bertin: «Avevamo un piccolo aeroporto noto per il volo a vela ma non bastava e si è inventata una grande inutile opera di cui nessuno sentiva la necessità; un’invenzione della politica che costerà ai contribuenti una somma importante in un periodo di vacche magre; bisogna trovare una via d’uscita prima che per le casse regionali diventi un bagno di sangue».

Condividi

ULTIME NEWS