Pubblicato il

Casapound: violenta e neofascista, chiudere le sedi

Casapound: violenta e neofascista, chiudere le sedi

E' quanto chiede l'Altra Valle d'Aosta riferendosi agli ultimi episodi su cui indaga la procura di Aosta

«La violenza contraddistingue Casapound: pestaggi, risse, episodi di xenofobia: un armementario fascista che sgomenta e che rischia di passare inosservato». Così L’Altra Valle d’Aosta, che dice basta agli episodi di violenza – «due nella stessa sera, sui quali sta indagando la procura di Aosta», ricorda l’Altra Valle d’Aosta – e chiede bolla come «fintamente sociali e di pura propaganda che coprono la vera natura di questa organizzazione neofascista» le manifestazioni di Casapound in Valle d’Aosta e in Italia. L’Altra Valle d’Aosta sostiene che «bisogna mettere fuori legge tutti i gruppi neofascisti e chiuderne le sedi», e ricorda che «Aosta, medaglia d’oro per la Resistenza, non può tollerare una simile vergogna». (re.newsvda.it)