Pubblicato il

Autostrade: per Sav e Rav crescono i ricavi

Autostrade: per Sav e Rav crescono i ricavi

Aumento delle tariffe dei pedaggi e dei volumi di traffico alla base dei segni più in bilancio 2015

L‘incremento delle tariffe dei pedaggi e dei volumi di traffico sono alla base della crescita dei ricavi nel 2015 delle società Sav e Rav, concessionarie dei tratti autostradali Quincinetto-Aosta e Aosta-Monte Bianco.Per Sav i ricavi ammontano a 69 milioni e 283 mila euro, 3 milioni 684 mila euro in più rispetto al 2014. Una crescita – come anticipato – determinata dall’incremento dal primo gennaio 2015 delle tariffe di pedaggio (+0,9 mln) e dall’aumento dei volumi di traffico (+2,7 mln). I transiti complessivi sono 8 milioni 867 mila363, 418 mila169 in più del 2014 (+4,95%). E’ cresciuto sia il traffico leggero (+5,41%) che quello pesante (+3,02%). L’utile di esercizio è di 15 milioni 537 mila366 euro. Per Rav i ricavi dai pedaggi sono 18 milioni 301mila, Un milione 180 mila in più del 2014. Il risultato d’esercizio, però, è negativo per 8 milioni 771 mila euro a causa dell’effetto dovuto all’impatto a conto economico della riduzione delle imposte anticipate conseguentemente alla prevista riduzione della aliquota Ires dal 2017. In tutto Rav ha registrato 3 milioni 355 mila381 transiti, 181 mila107 in più dell’anno precedente (+5,7%). Di segno positivo sia il traffico leggero (+6,5%) che quello pesante (+3,5%). (re.newsvda.it)