Pubblicato il

Televisione, slitta al 9 novembre il debutto di Rocco Schiavone

Televisione, slitta al 9 novembre il debutto di Rocco Schiavone

Rai News annuncia la vittoria di Manzini al Premio Chiara e comunica la nuova data di messa in onda della serie ambientata in Valle d'Aosta

Slitta al 9 novembre il debutto della fiction che Cross Production, con la regia di Michele Soavi, e Rai2 dedicano al vice questore Rocco Schiavone, ambiguo protagonista dei cinque romani che Antonio Manzini ha ambientato in Valle d’Aosta. La prima delle sei puntate era stata annunciata per il 4 novembre, ma oggi, comunicando la vittoria del Premio Chiara 2016, concorso letterario deducato alla memoria dello scrittore Piero Chiara, di Antonio Manzini, grazie alla raccolta di romanzi dedicati al vice questore romano “in punizione ad Aosta”, RaiNews annuncia la nuova data di messa in onda della serie, così come si può leggere anche sulla pagina Facebook dedicata alla fiction.

La soddisfazione di Antonio Manzini

Nei panni del protagonista l’attore Marco Giallini che pare la vera incarnazione di Schiavone. Soddisfatto del risultato l’autore Antonio Manzini che firma la sceneggiatura con Maurizio Careddu: «Sono felicissimo. È stato fatto un bellissimo lavoro. Giallini era il più adatto a interpretare Schiavone, gli assomiglia. La prima volta che lo ho incontrato mi ha detto: ‘Lo hai scritto pensando a me questo romanzo? Non era così, ma lui se lo sente davvero addosso questo personaggio. Tutti hanno fatto le cose sul serio». Sulle possibilità che ci sia una seconda serie -materiale dai cinque romani ne è rimasto ancora- Manzini non si sbilancia: «dipenderà dal pubblico. È una cosa nuova per la tv. Rocco è un poliziotto un po’ particolare, si fa le canne, è uno che ruba. È una serie che non vuole farsi amare a tutti i costi, anche le tematiche non sono proprio televisive, giustizia e legge non sempre combaciano» spiega lo scrittore a RaiNews.

Rocco Schiavone in libreria

Sono cinque i romanzi dedicati al vice questore Rocco Schiavone e ambientati in Valle d’Aosta. Pista Nera, La Costola di Adamo, Non è stagione, Era di maggio e 7-7-2007, tutti editi da Sellerio. È poi disponibile, per chi si fosse particolarmente affezionato alla figura di Schiavone la raccolta di racconti Cinque indagini romane per Rocco Schiavone, sempre di Sellerio. (e.d.)

Condividi

ULTIME NEWS