Pubblicato il

Casinò: un milione per contenzioso legale, è la denuncia di Cognetta

Casinò: un milione per contenzioso legale, è la denuncia di Cognetta

L'amministratore unico Luca Frigerio nel 2013 liquida gli avvocati di studio legale che fanno causa

Un contenzioso con uno studio legale è costato alle casse della Resort&Casinò spa attorno al milione di euro. A puntare il dito contro «l’ennesimo enorme spreco» il consigliere del M5S Roberto Cognetta che anticipa in un post su facebook l’interrogazione che sarà presentata in Consiglio Valle  nella seduta di mercoledì 11 gennaio. Spiega nel post: «Nel 2013 l’allora amministratore unico Luca Frigerio decide di liquidare lo studio legale che utilizzava perché ritenuto troppo costoso e con una lettera nella quale, pur ammettendo l’ottimo lavoro svolto, dava il benservito ai professionisti propone una somma a saldo e stralcio di 8.000 euro. I professionisti in questione sorpresi e piuttosto perplessi rispondono che la somma fa ridere e che andranno per vie legali».

Il contenzioso

Secondo il consigliere M5s il contenzioso legale porta a dare ai professionisti nel 2014 250 mila euro, nel 2016 460 mila euro. «Inoltre quando si recuperano le somme dalle società perdenti contro la gestione straordinaria, la Casinò darà agli avvocati in questione altri 130.000 euro», aggiunge. Il totale è di 840 mila euro oltre l’Iva e i contributi previdenziali. «Ora mi chiedo – scrive ancora – se nel contratto di Frigerio c’è la clausola di sgravio di responsabilità oppure se è a lui che dobbiamo chiedere i danni e come mai il nostro magnifico assessore Perron non ha fatto nulla sapendo che la questione era citata nella relazione del bilancio che ha approvato».  (d.c.)