Pubblicato il

Cinema, Sagre Balere l’anteprima mondiale a Nyon

Cinema, Sagre Balere l’anteprima mondiale a Nyon

Il festival elvetico Vision du Réel ospiterà il debutto sullo schermo del film di Alessandro Stevanon che arriverà al Palais Saint-Vincent l'11 maggio

 

Le sagre estive e la balere d’inverno sono il regno di Omar Codazzi, di sua moglie Adele e della loro orchestra spettacolo. Il regno che il regista valdostano Alessandro Stevanon ha scelto di documentare in un lungo viaggio in tutte le regioni del Nord Italia, nel decimo anno di attività della loro orchestra, il ventesimo della carriera di Omar. Sagre Balere, per la regia di Alessandro Stevanon, scritto con Eleonora Mastropietro e prodotto da Daniele Ietri Pitton per La Fournaise, sarà presentato in anteprima mondiale al Festival Internazionale del documentario Visions du Réel, in programma a Nyon, Svizzera, dal 21 al 29 aprile, nella sezione Regard Neuf, dedicata alle opere prime lungometraggio. A sostenere il film quattro film commisision, a testimonianza del valore del lavoro fatto dall’équipe: oltre a Film Commission Valle d’Aosta, attraverso ilDoc Film Fund, ci sono Film Commission Torino Piemonte – Piemonte Doc Film Fund, Regione Emilia-Romagna, Sarabando – Genova-Liguria Film Commission.

La storia

 

Il film è una sorta di road movie scandito dalle voci della più famosa radio italiana dedicata al mondo della musica da ballo, Radio Zeta, e di Angelo Zibetti, patron dell’emittente e ultimo re di questo fantasmagorico mondo. Protagonista e motore della storia Omar Codazzi, 44 anni, ex carrozziere che nel 1996 decide di mollare tutto per dedicarsi alla sua grande passione per il canto e la musica da ballo. Codazzi è un vero fenomeno di costume: nelle sue oltre 200 date di spettacolo dal vivo annuali è seguito da oltre 300.000 spettatori e con la sua etichetta discografica, fondata assieme alla moglie e sua manager Adele, realizza cd e dvd venduti in migliaia di copie. Il suo carisma sul pubblico e la sua notorietà sono stati recentemente confermati dalla vittoria del talent Standing Ovation, presentato da Antonella Clerici su RaiUno.

La colonna sonora del film è costituita dai brani principali del repertorio di Omar Codazzi, ripresi live durante le sue serate e da musiche originali prodotte da Raffaele D’Anello di Meat Beat Studio di Sarre. Le fotografie e l’immagine grafica del film sono realizzati da Stopdown Studio e da Wicked Studios. Il film arriverà in Valle d’Aosta giovedì 11 maggio al Palais di Saint-Vincent durante una serata concerto con l’orchestra di Omar Codazzi organizzata all’interno delle manifestazioni della Saison Culturelle.(e.d.)

 

ULTIME NOTIZIE