Pubblicato il

Libri, dedicato alla ‘svolta’ Les Mots 2017

Libri, dedicato alla ‘svolta’ Les Mots 2017

Saranno Alberto Mantovani, Veronica Pivetti, Paolo Cognetti e Federico Pellegrino ad aprire il festival, sabato 15 aprile

«Un momento di incontro e distensione in questa grande libreria in piazza, un luogo di crescita e scambio», l’assessora Chantal Certan parla così di Les Mots, il festival della parola che anche per quest’anno arriverà in piazza Chanoux dal 15 aprile al 1° maggio. La rassegna è dedicata al tema della svolta «come segno di una collettività che fa della crisi una grande opportunità di cambiamento» spiega il direttore artistico Arnaldo Colasanti.

Un programma di oltre 90 eventi con appuntamenti per le scuole al mattino, le presentazioni con gli autori e le associazioni del territorio nel pomeriggio, gli incontri con autori e produttori locali a cura della Chambre Valdôtaine e Vival e i momenti di intrattenimento teatrale e musicale.

L’immagine di Les Mots è di Elisa Moschella, del Liceo artistico di Aosta, vincitrice del concorso d’idee ‘Un’immagine per Les Mots”.

A tenere a battesimo l’edizione 2017, sabato 15 aprile alle 16, saranno Alberto Mantovani, Veronica Pivetti e Paolo Cognetti e con, a dialogare con Silvano Gadin e Arnaldo Colasanti, il campione del mondo sprint di sci nordico, Federico Pellegrino.

Tra gli ospiti della rassegna tornerà ad Aosta Vittorio Sgarbi per parlare del patrimonio culturale valdostano, Luca Bianchini, gli scienziati Vincenzo Barone e Marco Tavani, la voce del ‘Ruggito del coniglio’ Antonello Dose, Sveva Casati Modignani, il vincitore del Premio Strega Nicola Lagioia e il cantautore Giovanni Caccamo.

In foto il direttore Arnaldo Colasanti, l’assessora Chantal Certan e il presidente della Chambre Nicola Rosset

(e.d.)