Pubblicato il

Sanità: convegno per celebrare i vent’anni di Alice onlus

Sanità: convegno per celebrare i vent’anni di Alice onlus

L'associazione promuove la prevenzione e l'informazione sull'ictus cerebrale

Alice, associazione per la lotta all’ictus cerebrale, venti anni dopo. Già sono passati vent’anni dall’intuizione del neurologo Giuseppe D’Alessandro che diede i natali all’associazione nazionale che promuove la prevenzione, l’informazione e la sensibilizzazione tra i cittadini. In Valle, Alice dedica numerose giornate allo screening, effettuando controlli come la misurazione del colesterolo, della glicemia, della pressione, della fibrillazione atriale ma anche la valutazione del rischio e l’ecodoppler carotideo. L’associazione oggi presieduta da Lorella Zani che conta circa 200 soci è stata ed è promotrice di iniziative, progetti e campagne di prevenzione, l’ultima è ‘Agisci in fretta, l’ictus non aspetta’ che ha come obiettivo il riconoscimento dei sintomi dell’ictus.Per celebrare lo speciale compleanno, oggi, domenica 9 aprile, ad Aosta si terrà il convegno che sarà l’occasione per parlare della malattia neurologica ma anche di riabilitazione. Tanti gli interventi nel salone delle manifestazioni di palazzo regionale; interverranno anche il presidente di Alice Italia Nicoletta Reale e il suo vice Francesco Gaballo; non mancheranno i padroni di casa Giuseppe D’Alessandro e Lorella Zani. Appuntamento alle 9 al salone Viglino di palazzo regionale.Ieri sera, sabato, l’Arco d’Augusto, simbolo del capoluogo, si è tinto di verde come segno di speranza, ma anche a sostegno della prevenzione, informazione e sensibilizzazione sull’ictus cerebrale.Nella foto di Enrico Martial, un momento della cerimonia di ieri sera all’Arco d’Augusto.(c.t.)