Pubblicato il

Epav: presentato il simbolo davanti tanti simpatizzanti

Epav: presentato il simbolo davanti tanti simpatizzanti

Sala gremita all'hôtel Bus per la prima riunione organizzativa del movimento

In una sala dell’Hôtel Bus gremita Epav, il movimento nato dalla spaccatura di Stella Alpina, ha presentato il simbolo che contraddistinguerà i gruppi consiliari regionale e comunale: montagne stilizzate e i colori della bandiera valdostana a contornarle. Allo stesso tavolo sedevano Mauro Baccega, André Lanièce, Delio Donzel, Luca Girasole e Sara Dosio. Nell’introdurre la prima riunione organizzativa Marco Curighetti che ha sottolineato: «Non è un movimento nuovo, è un movimento che esiste da tempo, fatto da persone accomunate da un percorso politico».  A riprendere il concetto Baccega: «Noi eravamo presenti con le nostre idee, con il nostro saper fare, con i nostri amministratori, con i nostri amici. Eravamo la parte di Stella Alpina sempre in contatto, continuavamo il dibattito politico serio, ci confrontavamo sul futuro della Valle d’Aosta con l’obiettivo di fare il bene dei valdostani. Siamo un gruppo con libertà di vedute senza condizionamenti». Ribadisce Baccega, riferendosi a quello che continua a chiamare ‘il golpe’ del 10 marzo e che ha portato alla giunta Marquis: «volevamo fortemente che Uv e Sa continuassero nel percorso intrapreso  ma altri hanno deciso diversamente. Del passato ci rimane la passione politica e la voglia di fare e così abbiamo costituito un movimento che proseguirà nel cammino iniziato nel  2013».  (danila chenal)

ULTIME NOTIZIE