Pubblicato il

Appalti: Piano lavori da 176 milioni e nuove regole

Appalti: Piano lavori da 176 milioni e nuove regole

Un emendamento proposto dall'assessore Borrello mira a 'frazionare' gli appalti favorendo le micro e piccole imprese locali

Un Piano triennale di lavori pubblici che prevede 170 interventi per complessivi 176 milioni di euro è stato esaminato stamane dalla Terza Commissione consiliare ‘Assetto del territorio’ presieduta dal consigliere capogruppo Uvp Alessandro Nogara.L’assessore alle Opere Pubbliche Stefano Borrello ha presentato un emendamento che, traendo spunto dalle novità portate dal decreto legislativao 50/2016 in materia di codice dei contratti pubblici, intende favorire l’accesso al mercato da parte delle micro, piccole e medie imprese, sopratttutto quelle con solidi legami con le aree nelle quali operano e interviene anche sulla suddivisione in lotti degli appalti. Come dire, appalti ‘spezzettati’ in più lotti per consentire alle piccole aziende locali di candidarsi, con conseguenze ricadute positive sui livelli occupazionali e con soggetti economici in grado di garantire adeguata affidabilità e conoscenza del territorio.Spiega l’assessore Borrello: «per garantire questi obiettivi si può operare attraverso lo strumento della procedura negoziata ex articolo 36 del nuovo Codice dei contratti pubblici per lavori di importo fino a 516 mila euro e per servizi di ingegneria fino a 100 mila euro. Con le associazioni di categoria, abbiamo definito alcune regole e orientamenti che dovranno essere applicati dai responsabili del procedimento per valorizzare le esperienze e le competenze locali, pur in un confroto competitivo sotto il profilo economico – volti a a consentire la ricaduta sul territorio degli investimenti previsti dal Piano triennale dei Lavori Pubblici».Nella foto, l’assessore alle Opere Pubbliche Stefano Borrello.(re.newsvda.it)

ULTIME NOTIZIE