Pubblicato da Patrick Barmasse il

Polizia: sequestrati otto veicoli senza assicurazione

E' il risultato dei controlli straordinari effettuati in Valle d'Aosta nell'ambito dell'operazione 'Mercurio Eye Insurance'; rintracciata anche un'auto rubata a inizio mese, restituita al legittimo proprietario

Polizia: sequestrati otto veicoli senza assicurazione

Un «articolato piano di controlli straordinari finalizzati a verificare la regolarità delle coperture assicurative dei veicoli».E’ quanto hanno messo in campo Questura, Polizia stradale e Reparto prevenzione crimine di Torino nel corso della scorsa settimana, nell’ambito dell’operazione ‘Mercurio Eye Insurance’.Più nel dettaglio, in Valle d’Aosta sono stati sottoposti a controllo oltre mille veicoli e poco meno di 400 persone: otto i veicoli che non avevano una valida copertura assicurativa, motivo per cui sono stati sequestrati (ai proprietari è stata elevata anche una sanzione di oltre 800 euro).Nell’ambito dell’attività, inoltre, è stata individuata un’automobile rubata a inizio mese, venendo quindi restituita al legittimo proprietario.«La realtà dei veicoli ‘fantasma’ costituisce una forma di illegalità diffusa, particolarmente odiosa, che colpisce tutta la collettività e in particolare quanti, dopo aver subìto un danno da circolazione, non riescono a ottenere, se non dopo lunghe peripezie burocratiche, un immediato risarcimento dei danni subiti», fa sapere la Questura di Aosta attraverso una nota.Aggiungendo: «Il fenomeno origina specco odiosi episodi di pirateria stradale ai danni di altri utenti della strada: dopo l’incidente, chi sa di non essere coperto dall’assicurazione, si allontana senza prestare soccorso alla vittima, pensando di sfuggire alle conseguenze della propria azione, commettendo quindi un reato ancor più grave».La novità assoluta introdotta nell’ambito di questo piano di controlli risiede nell’impiego del «tecnologico e rinnovativo sistema Mercurio che, attraverso il collegamento diretto alla banca dati dell’ANIA, ha permesso ai poliziotti di effettuare controlli rapidi e in tempo reale, anche durante il pattugliamento, sulle targhe dei veicoli in circolazione sulle principali arterie stradali e autostradali della nostra penisola», fanno sapere ancora dalla Questura di Aosta.(pa.ba.)

ULTIME NOTIZIE