Pubblicato da Patrick Barmasse il

Pestaggio alla Veillà di Sant’Orso, due condanne

A Valerio Alfredo Aiello e Alessandro Conti, giovani legati al movimento politico di estrema destra 'Casapound', inflitti sei mesi di reclusione ciascuno; assolto il terzo imputato Erik Saderi

Pestaggio alla Veillà di Sant’Orso, due condanne

Due condanne e un’assoluzione per il pestaggio – avvenuto in centro ad Aosta durante la veillà della Fiera di Sant’Orso del 2016 – a opera di giovani che fanno riferimento al movimento politico di estrema destra ‘Casapound’.Il giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Marco Tornatore, ha inflitto 6 mesi di reclusione agli aostani Valerio Alfredo Aiello, 25 anni, e Alessandro Conti, 24, mentre ha assolto Erik Saderi, 25 anni, «per non avere commesso il fatto».Nei confronti di Conti il giudice ha revocato la sospensione condizionale della pena per via di una sentenza del 2012 passata in giudicato, disponendo inoltre la trasmissione degli atti in Procura per valutare l’eventuale falsa testimonianza resa da un altro giovane chiamato come testimone, Igor Bosonin.Il processo si è svolto col rito abbreviato, facendo riferimento all’aggressione perpetrata nei confronti di un 24enne nordafricano e di alcuni amici intervenuti in sua difesa.Aiello avrebbe colpito con un calcio alla testa il 24enne, quando questo era già a terra, mentre a Conti e Saderi era contestata l’aggravante di avere utilizzato nel parapiglia (al quale avrebbero partecipato almeno altre tre persone rimaste ignote) transenne e cavalletti in ferro.(pa.ba.)

ULTIME NOTIZIE