Pubblicato da Danila Chenal il

Comuni: a Charvensod l’arte si fa in tre con CharvArte

Un'esposizione tri-locata al santuario Notre Dame de Pitié, in municipio e al rifugio Arbolle

Comuni: a Charvensod l’arte si fa in tre con CharvArte

«CharvArte ha l’obiettivo di valorizzare le bellezze naturali, culturali e storiche del comune, è un progetto che completa le iniziative Charvensod On Air, che mette in risalto il territorio, e Artisti in Comune che ha trasformato il municipio in una galleria d’arte per avvicinare i cittadini a questa». A sottolinarlo il sindaco Ronny Borbey al taglio del nastro dell‘esposizione di Enrica Dell’Agosto intitolata Le strade del Ritorno e allestita nel santuario di Notre Dame de Pitié al Pont Suaz. Il progetto espositivo coinvolge anche il municipio, che accoglie dipinti su ceramica di castelli, e il rifugio Arbolle dove a farla da padrona sono le rose antiche.

L’artista e il curatore

«Sono emozionata, accarezzavo da tempo il sogno di esporre le mie icone in un luogo sacro e presentare le mie opere in questo posto bellissimo fa che si avveri». «L’iniziativa vuole rappresentare un presidio di bellezza all’interno del comune nella quale l’amministrazione ha creduto, mettendo la bellezza a disposizione della comunità» ha sottolineato il curatore Giancarlo Telloli che ha messo in evidenza come «la mostra tri-locata rappresenti una linea retta tra la pianura e la montagna, tra la terra e il cielo». L’esposizione segna il rientro nel panorama artistico di un’artista di rilevante valore, dopo un silenzio di alcuni anni, determinato dal suo bisogno di ricercare nuove forme di ispirazione ed espressività.

Gli orari

La mostra sarà visitabile in tutte e tre le sedi sino al 30 settembre, con orari di apertura giornalieri 16.30 – 18.30 per il Pont Suaz, dove l’artista accompagnerà i visitatori alla scoperta dei suoi dipinti, e a orario continuato in Municipio e al Rifugio Arbolle.(foto: Giancarlo Telloli, Enrica Dell’Agosto e Ronny Borbey)(danila chenal)