Pubblicato da Luca Mercanti il

Sitrasb: semestrale 2017 a tutta velocità

Oltre 5 milioni di ricavi e utile netto di 1,3 milioni:

Sitrasb: semestrale 2017 a tutta velocità

Semestrale (approvata il 26 luglio) a tutta velocità per Sitrasb S.P.A. La società guidata dal presidente Omar Vittone registra nei primi sei mesi del 2017 ricavi per 5 milioni 392 mila euro+ 3,88% rispetto all’anno scorso -, “mantenendo il passo rispetto al bilancio 2016”, si legge in una nota della società partecipata regionale che gestisce il Traforo del Gran San Bernardo.

Sitrasb fa segnare un utile netto di 1.372.419 euro, “ed è presumibile ritenere che, perdurando l’attuale situazione, l’anno si chiuderà con una sostanziale tenuta dei risultati operativi della gestione”, prosegue la nota. L’EBITDA ha superato quello del prime semestre 2015, arrivando a Euro 2.416.000

 

Sitrasb S.P.A. definisce “eccezionali” i risultati conseguiti “grazie a risparmi di spesa e una efficace ed efficiente gestione manageriale” e ricoorda che “in ragione della concessione a suo tempo siglata, la nostra società ha come scopo quello di gestire l’esercizio del Traforo e dei suoi annessi assicurando la percorrenza in sicurezza del tratto autostradale e del Traforo del Gran San Bernardo. Sitrasb S.p.A. procede, pertanto, unicamente ad effettuare interventi innovativi o manutentivi dei manufatti in concessione ed a gestire il patrimonio a sua disposizione ivi comprese le locazioni di parte di detti beni. Conseguentemente, Sitrasb S.p.A. non è paragonabile ad una qualsiasi altra società che può ampliare la propria offerta sul mercato o svilupparsi o ancora crescere adottando veri e propri indirizzi strategici, ma che per sua stessa natura sia strettamente vincolata agli obblighi concessori. Lo statuto della società non prevede la possibilità di oggetti differenti rispetto a quello previsto dalla concessione confermando i vincoli e le limitazioni proprie della citata convenzione”.

Risultati economici e della gestione finanziaria

Gli utili di esercizio del biennio 2015-2016 sono aumentati di oltre il 31% rispetto a quelli del triennio precedente 2012-2013. “Da evidenziare il risultato del 2016 (+832.900 euro), ottenuto nonostante un notevole incremento degli investimenti per la sicurezza: 4,3 milioni rispetto ai 200 mila euro del 2015”, spiega la società.

Sitrasb ha fronteggiato i consistenti impegni di investimento senza contrarre debiti verso banche né a breve, né a medio termine, “indice di una società sana ed autosufficiente che non necessita di forme di accesso al credito né di finanziamenti dall’Ente controllante”, fa notare la società.

Gli ottimi risultati sono stati resi possibili anche grazie ad alcune economie, frutto di risparmi di spesa e riorganizzaione del personale.

Per quanto riguardo i risparmi, sulla sola voce appalti di servizi sopra la soglia, Sitrasb ha risparmiato oltre 293 mila euro. La riorganizzazione del personale (tra figure cessate, nuove assunzioni e scatti di anzianità), il risparmio annuo è di oltre 185 mila euro.

(l.m.)