Pubblicato il

Enti locali: Manes, «Nessuna criticità debitoria»

Il presidente del Celva commenta i dati del Mef che esterna dubbi sulla tenuta del sistema finanziario regionale

Enti locali: Manes, «Nessuna criticità debitoria»

«I Comuni valdostani non presentano posizioni debitorie critiche. Nessuno dei nostri 74 Comuni si trova in uno stato di dissesto, né di predissesto. La gestione dei conti locali non è né allegra, né poco virtuosa, ma frutto di politiche attente e condivise, non solo all’interno del singolo ente, ma concertate a livello di sistema degli enti locali». A sottolinearlo è Franco Manes, presidente del Consiglio permanente degli enti locali, al termine di un confronto sui dati del Ministero dell’Economia e delle Finanze che evidenzia un indebitamento regionale pro capite per gli abitanti della Valle d’Aosta pari a 5.295,03 euro, ponendo il nostro territorio al vertice della posizione debitoria residua per abitante e ponendo alcuni interrogativi sulla tenuta del sistema di finanza locale in Valle d’Aosta. «Nonostante le difficoltà che abbiamo più volte espresso – aggiunge Manes – sino ad oggi abbiamo assicurato un sostanziale mantenimento del livello storico dei servizi alla persona. Siamo riusciti a farlo grazie al cambiamento messo in atto dalla legge di Riforma degli enti locali, che ha previsto opportune forme di associazione di funzioni e di servizi, e ragionando con logiche comuni».(re.newsvda.it)

ULTIME NOTIZIE