Pubblicato da Danila Chenal il

Sinistra: nasce Alleanza popolare per la democrazia e l’uguaglianza

Costituito in Valle d'Aosta il comitato che aderisce al progetto lanciato da Tomaso Montanari e Anna Falcone, con l'obiettivo di lavorare a un progetto di rilancio e ridefinizione della Sinistra, e convoca un'assemblea pubblica per sabato 21 ottobre

Sinistra: nasce Alleanza popolare per la democrazia e l’uguaglianza

La sinistra valdostana prova a ripartire dal progetto di Tomaso Montanari e Anna Falcone, dà vita al Comitato valdostano Alleanza Popolare per la Democrazia e l’Uguaglianza e convoca, per sabato 21, un’assemblea pubblica dalle 14 alle 19 nella sala eventi Ecoworking in località Torrent De Maillod a Quart al motto: ”Se il Palazzo parla solo di poltrone, scrivanie e potere noi parleremo di uguaglianza, lavoro, diritti, costituzione e autonomia”. Ricordando il percorso di Montanari e Falcone, iniziato al teatro Brancaccio di Roma, sottolinea in un comunicato il portavoce Erik Rosset: «Anche noi, in Valle d’Aosta, vogliamo dare il nostro contributo. Vogliamo proporre uno spazio aperto di elaborazione e di partecipazione, partendo dalle tante ricchezze civili e di impegno sociale e politico che ci sono, magari frammentate, ma assolutamente disponibili al dialogo. Ci rivolgiamo anche alle cittadine e ai cittadini che in questi anni si sono allontanati dalla politica, stanchi dei trasformismi, delle continue scissioni, dei ribaltamenti, dei personalismi e delle ripicche sulla pelle dei valdostani». Precisa: «Nello spazio aperto che proponiamo di creare, non ci sono, pertanto, blocchi di partenza né “capi” che indicano la “linea”: vogliamo che siano le persone a fare sentire la loro voce, decidendo con metodo democratico il loro destino».
Il 21 ottobre gli argomenti affrontati saranno: attuazione della Costituzione e Autonomia, lavoro, redistribuzione della ricchezza e giustizia sociale, economia, fiscalità e diritti sociali, istruzione pubblica, ambiente, migranti, giustizia, politica internazionale e lotta alle mafie e alla corruzione.
Alleanza popolare per la Democrazia e l’Uguaglianza ha lanciato a fine settembre l’iniziativa “Cento Piazze per il Programma”, al quale ha aderito la Valle d’Aosta, con l’obiettivo di lavorare a un progetto di rilancio e ridefinizione della Sinistra in Italia basato su una piattaforma comune, rinunciando a identità autoreferenziali, divisioni partitiche e personalismi di ogni genere, sigle e percentuali di sigle mettendosi, definitivamente, dietro le spalle una stagione di identitarismi, divisioni e personalismi. .

Condividi